Il villaggio protostorico di Longola


Il villaggio protostorico di Longola

Starting date: Tue, 16 Apr 2019
Closing date: Sat, 18 Jan 2020


  • Opening time: 1 Aprile - 31 Ottobre Lunedì-Domenica: 8.30-19.30 (ultimo ingresso 18.00) 1 Novembre - 31 Marzo Lunedì-Domenica: 8.30-18.30 (ultimo ingresso 17.00)
  • Telephone: +39 081 8575 347
  • Email: pompei.info@beniculturali.it Sito web
  • Price: 7,00 euro (+ Oplontis); 18,00 euro (+ Pompei e Oplontis); Riduzioni: 2,00 euro; Per informazioni +39 081 8575347

0
Tourists' rate. If you've been here vote it!
0 votes to date





Il sito di Longola fu scoperto casualmente nel 2000 durante i lavori per la realizzazione dell’impianto di depurazione di Poggiomarino-Striano.

 Lo scavo condotto dalla Soprintendenza Archeologica di Pompei (oggi Parco Archeologico di Pompei) ha messo in luce un insediamento perifluviale frequentato dalla media Età del Bronzo fino al VI sec. a.C.,  unico per l’ Italia meridionale.

L’abitato, al centro della valle del Sarno, godeva di una posizione strategica,  ben collegata con i comprensori limitrofi e con la costa e sorgeva in ambiente umido, su isolotti artificiali circondati da canali per gli spostamenti interni ed esterni.
Le abitazioni erano costituite da capanne diverse per orientamento, forma e per articolazione degli spazi.

La mostra espone reperti connessi alle principali attività produttive, e non solo, dell’abitato di Longola:  la produzione artigianale (lavorazione del legno, osso e metallo), la filatura e la tessitura, gli ornamenti personali, il sentimento religioso. Sono inoltre esposte per la prima volta al pubblico due piroghe monossili rinvenute nell’area della darsena del villaggio, e alcuni esemplari di mangiatoie per animali e ruote di carro, viva testimonianza della vita quotidiana degli abitanti di Longola.

Tutte le fasi di vita del villaggio mostrano come lo spazio abitativo sia stato costantemente riorganizzato per adattarsi ai continui mutamenti dell’area e per sottrarre spazio all’acqua con operazioni di bonifica, di regimentazione delle acque superficiali in canali secondari e con innalzamenti periodici dei piani di calpestio, per creare livelli più compatti e resistenti.

Il rinvenimento di un bacino idrico con strutture di ormeggio, una sorta di darsena, e tre imbarcazioni monossili (piroghe) confermano l’eccezionalità di Longola e il suo coinvolgimento nella rete di scambio che si snoda lungo la valle del Sarno fra Età del Bronzo ed Età del Ferro.

L’acqua, che ha sempre caratterizzato la vita del villaggio, ha consentito la straordinaria conservazione di materiali deperibili delle abitazioni e delle infrastrutture, che hanno costituito un eccezionale dossier per indagini dendrocronologiche, archeobotaniche ed archeozoologiche.




Copyright: Ministero per i Beni e le Attivitá Culturali



Map and direction informations from "Antica Hostaria Massa" to "Il villaggio protostorico di Longola"



View all posts related to "Il villaggio protostorico di Longola"

Sorry, no posts found at the moment. Be the first to add a feedback about this place, once visited.


Back to Search Page

This page was created in: 0.01 seconds

Copyright 2019 Oscar WiFi

This website or its third-party tools use cookies, which are necessary to its functioning and required to achieve the purposes illustrated in the cookie policy. By closing this banner, scrolling this page, clicking a link or continuing to browse otherwise, you agree to the use of cookies. If you want to know more or withdraw your consent to all or some of the cookies, please refer our Cookie Policy More info